Gilberto Scordari

Gilberto Scordari

GILBERTO SCORDARI (Lecce, 1977) ha studiato presso il Conservatorio ‘San Pietro a Majella’ di Napoli, ottenendo nel 2006 il Diploma di Organo (M° A. Robilotta) con lode e menzione speciale e nel 2007 la Laurea di I livello in Teoria e Tecniche della Composizione musicale (M° E. Renna) con il massimo dei voti e la lode. In seguito, si è perfezionato nella musica antica presso la celebre Schola Cantorum di Basilea (Svizzera), ottenendo nel 2010 un Master di alto perfezionamento con lode sotto la guida del M° Wolfgang Zerer, risultato che gli ha garantito il Premio come miglior Diplomato del 2010 dal Basler Organistenverband. Nel 2011 ha portato a compimento con il massimo dei voti il Baccalaureato in Sacra Teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica Meridionale di Napoli (sezione ‘San Luigi’), con una tesi sul rapporto fra la Toccata e Fuga BWV 538 di Bach e una pericope del Vangelo secondo Giovanni.

Si è esibito come solista su tutto il territorio nazionale ed in altri paesi europei ed extraeuropei (Francia, Svizzera, Germania, Olanda, Bolivia, Messico, USA), partecipando a rassegne prestigiose (Organi storici della Campania - Maggio dei Monumenti (Napoli), Museumsnacht - Mimiko (Basilea), Festival Callinet Alsace (Francia), Festival Internacional de Organo de Morelia (Messico), etc.; ha inoltre ricevuto il primo premio ex-aequo al Concorso organistico nazionale ‘Città di Viterbo 2005’.

Ha collaborato come accompagnatore per vari cori francesi (Pétits Chanteurs Limousins, Altitude e Mâitrise della Cattedrale di Strasburgo); con la Mâitrise ha registrato il CD ‘Trésor de joie’ (JADE 2012, dir: Cyprien Sadek), incentrato sulla musica sacra francese dei secoli XIX e XX. E’ continuista del rinomato ensemble Gilles Binchois (dir.: Dominique Vellard) e degli ensembles di Musica Antica Zenit, Prothimia, Hortensia Virtuosa, Fancy Bred, Ruah, De Finibus Terrae e Schola Cantorum Barensis (gli ultimi due da lui stesso fondati, rispettivamente nel 2014 e nel 2018).

Svolge regolare attività compositiva: alcune delle sue composizioni sono state eseguite nel quadro di importanti manifestazioni internazionali (Symposium Komposition SCB Basel, International Organfestival Haarlem, etc.). Il suo brano ‘Toccata in fuga’ per organo ha ricevuto il terzo premio ex-aequo al Concorso di Composizione ‘A. Manoni 2006’ di Senigallia (AN). E' in corso un progetto di scrittura – in collaborazione col compositore francese Dominique Vellard – di un'opera per coro, soli ed ensemble strumentale ispirata al 'Piccolo Principe' di Saint-Exupéry.

Organista titolare della Basilica dei ‘Santi XII Apostoli’ di Roma dal 2011 al 2012 e ivi co-fondatore (assieme a fra’ Gennaro Becchimanzi) del Frescobaldi Festival, ha pubblicato a gennaio 2016 il primo dei tre volumi dedicati ai Fiori Musicali di Girolamo Frescobaldi (insieme al M° Anna Robilotta): una nuova idea di pubblicazione musicale che comprende partitura, analisi e CD (AREMU 2016).

Fondatore e Direttore artistico dei Festivals MARETERRA e BARION in Puglia, vive attualmente a Bari, dove ricopre l'incarico di Organista della Cattedrale.